35

alfaomega

crone

fuori collana narrativa


graffiti

riflessi

collana alfaomega


 

Mauro Maggio
Diamanti grezzi
UNDICI DETTAGLI DI DONNA
Prefazione di Catena Fiorello

Undici dettagli,
undici frammenti, undici storie.
Undici figure lontanissime
dallo stereotipo di donne
che il terzo millennio tenta di imporci.
Undici racconti in cui l’autore
dimostra una verità antica quanto l’umanità:
le donne non cambiano,
è la vita che cambia intorno.

Mauro Maggio è nato nel 1972.
Nella sua vita ha avuto modo di fare lo studente di ragioneria, l’iscritto alla facoltà di scienze politiche, il commerciante ambulante di salumi e formaggi, il distributore di volantini, il carabiniere, l’assistente di scena in una compagnia teatrale, il ragioniere al mercato ortofrutticolo.
Ama gli abiti scuri, le birre chiare, i vini rossi, gli orologi svizzeri, i rum sudamericani e le donne di qualsiasi colore e nazionalità.
Ha sempre scritto esclusivamente per passione e per mantenere vivo quel lato umanistico che la quotidianità cerca costantemente di confinare in un angolo di noi stessi.
Oggi è capo settore, nell’area previdenza, in una nota compagnia assicurativa.
Del domani, come ha scritto qualcun altro molto prima e molto meglio di lui, non v’è certezza.

per l’acquisto inviare mail a: info@pensaeditore.it
pagamento anticipato - zero spese di spedizione

120 pagine
978-88-6152-180-3
euro 12,00


 

Gabriella Mercuri
Tre assi di cuori

... Leggere mi fa star bene.
Scrivere mi fa star bene.
Ché l’una e l’altra
soddisfano il desiderio di conoscenza.
Del mondo d’intorno.
E del mondo racchiuso dentro sé ...
... un gioco linguistico
che contiene la realtà (o parte di essa),
contaminata col proprio essere (o parte di esso),
con cui si può dire qualsiasi cosa!

Gabriella Mercuri legge poesia sin dall’adolescenza, ferma versi – nella frenesia d’intorno – da oltre trent’anni, ama la parola poetica detta perché crede fortemente che far circolare il proprio essere espresso nei versi possa – traverso l’interazione con l’altro – schiudere un orizzonte di luce dove luce non c’è. Partecipa a diversi meeting e concorsi letterari, meritandosi premi e segnalazioni, tra cui il Premio Vittorio Bodini e Guido Gozzano. Da ultimo (nella primavera di quest’anno) s’è aggiudicata il primo premio del concorso Opera Prima svoltosi a Firenze nell’ambito della Giornata Mondiale della Poesia. La sua parola nasce dall’animo, sfiora le labbra, e diventa canzone in «Parole in movimento»: spettacolo di musica e danza. L’urlo del Passato segna il suo esordio poetico (2006). Ho scomodato un sogno è la sua seconda opera (2009). Tre assi di cuori è la sua terza pubblicazione.

68 pagine
978-88-6152-178-0
euro 12,00


 
Maurizio Monte
Passo domani

Passo domani è un’istantanea nitida, senza ritocchi, della provincia meridionale. La trama del romanzo, appassionante e romantica, delizierà il lettore conducendolo a profonde riflessioni, spesso allietate da una narrazione sarcastica, mai fuori luogo, che sembra burlarsi delle miserie umane.

I soggetti che animano la storia, pur richiamando alla memoria uomini che quei luoghi abitano realmente, sono solo cittadini del romanzo e non figurano allo Stato Civile. Essi non sono personaggi, ma persone, costrette a quotidiane umiliazioni per garantirsi un pezzo di pane in un territorio mortificato dai retaggi e dalla geografia.
Passo Domani è il romanzo che porta la testimonianza concreta di quanto sia sostanziale il percorso di crescita intrapreso dall’autore, la cui vena artistica ha lo straordinario pregio di non essere inquinata dalla smania di affermarsi, caratteristica che fa di Maurizio Monte uno scrittore amatissimo dal suo pubblico.

per l’acquisto inviare mail a: Info@pensaeditore.it
pagamento anticipato - zero spese di spedizione

ISBN 978-88-6152-159-9
Euro 12,00

208 pagine

 

R. De Salvatore
I Mascarani
Storia salentina del XVII secolo

...i provvidenziali cantori come De Salvatore, schiudono la porta della realtà storica poco conosciuta e, amalgamandola con un pizzico di fantasia, rendono smalto e vivacità ad episodi affascinanti e tramandati solo nella tradizione orale di chi sta davanti al fuoco o seduto l’estate fuori dalla porta, a guardare senza timore del domani il cielo stellato della Terra d’Otranto.

Roberto De Salvatore è nato a Lecce l’11 settembre 1958 dove vive e lavora. Ha lavorato per anni nel mondo finanziario dove si occupava di informatica ma agli inizi degli anni ’90 cambia radicalmente la propria vita: pur continuando ad occuparsi di informatica si iscrive all’Università degli Studi di Lecce dove apprende un nuovo modo di accostarsi alla letteratura. Ha scritto praticamente da sempre, ma è grazie alle lezioni di lingua e letteratura italiana seguite all’Università che concepisce il primo romanzo, dopo che per anni ha scritto poesie e racconti, rimasti nel cassetto. Diventa giornalista in un settimanale locale divenendone in breve caporedattore cui si affianca l’attività di speaker radiofonico in una importante emittente locale.

212 pagine
ISBN
978-88-6152-081-3
Euro 14,00


 
G. Santese
Amore lavati che ti porto a ballare


Giovanni Santese nasce a Sternatia, paese a sud di Lecce il 27 Aprile 1963. Si considera uno spirito libero, non amando i compromessi, le fazioni politiche o culturali, gli amici importanti, si schiera dalla parte degli emarginati e dei più sensibili, considerandosi egli stesso potenzialmente un caso di costante Borndeline. Non è causale, dunque, alla fine degli anni 80 il suo impegno e la fattina collaborazione alla nascita della associazione S.O.L.E (Solidarietà Oltre L’Emarginazione) a Bologna, dove si forma il suo fare underground il suo vivere parallelo. Sarà proprio questo suo porsi contro che lo porterà ad avere una serie infinita di problemi che lo hanno allontanato, solo fisicamente, dal suo fare costruttivo. Ama le cose spontanee mai costruite per raggiungere un obiettivo diverso dalla natura delle cose stesse. Lo ritroviamo nel Premiato corto il favoloso destino della Candy di Maurizio Buttazzo . Ama il confronto verbale.


ISBN 88-89267-09-2
Euro 8,50

  G. Tramacere
Arcanum

«Arcanum» è un’opera che intraprende molti anni addietro concludendola però, dopo innumerevoli correzioni, aggiunte e modifiche, solo nel giugno del 2005.
«Era una fredda serata d’autunno. Le scialbe luci di una cinerea giornata erano andate lentamente ad affievolirsi dinanzi al fermo incedere del crepuscolo…»
Lo stile è quello di un racconto gotico, ambientato in fredde e non identificate lande del nord, tra abbazie e conventi in cui si vengono a consumare efferati quanto misteriosi omicidi. Tre ragazzi tenteranno di porre fine a questa scia di sangue…

Graziano Tramacere nasce a Copertino trentuno anni addietro. Vive a Leverano. Nell’anno 1999 si laurea in giurisprudenza ed oggi esercita la professione forense. Nel tempo libero si diletta nella scrittura di racconti e sketch umoristici.

ISBN
88-89267-19-4
Euro 12,00


  A. Ciciriello
Base per altezza il prodotto ce lo dividiamo tra noi due

Angelo Ciciriello nasce a Ceglie Messapica, 47 anni fa, sposato. Laureato all’Università di Bari in Scienze Politiche con una tesi sul giornalismo regionale, è giornalista pubblicista dal 1989. Ha collaborato con diverse TV locali e regionali e ha promosso iniziative di stampa locale e provinciale. Ha pubblicato nel 2002 «Destino di Nuvola» e «Stregombra» una favola per teatro. Sue poesie compaiono in numerose antologie di rilievo nazionale.

 

ISBN 88-89267-17-8
Euro 7,50

  V.A. Conte
Blues delle 14.30

Vito Antonio Conte vive a Lecce. Suoi versi sono presenti in antologie e scritture corali: Vignacastrisi Caffè Letterario (Officina d’arte di via S. Francesco, Vignacastrisi); Pace e Libertà (Ed. La Comune, Roma); I Quaderni di «Athena» (Circolo Cittadino «Athena», Galatina); Dolmen (Ed. Vitruvio, Lecce); Majanu (Ed. Calcangeli, Magliano); Canto Blues alla deriva (Ed. Besa, Nardò); Il Sibilo Lungo (Ed. BigSur, Lecce). Ha pubblicato cinque raccolte di (liberi) versi: Blues delle 14:30, Polvere di sesso ed altre (brevi) storie, Liberando pensieri e stanchezza, Di immutati respiri, e di nuovo verrai di niente vestita, e un romanzo breve: L’improbabile vera storia di un uomo chiamato Luna, tutti per i tipi di Luca Pensa Editore, Cavallino.

ISBN 88-89267-19-4
Euro 10,00


 

P. Vincenti
Di tanto tempo. Questi sono i giorni

Paolo Vincenti giornalista e scrittore, vive a Ruffano (Lecce). Suoi testi sono presenti su svariate riviste salentine. Ha pubblicato: L’orologio a cucù (Good times), I poeti de L’uomo e il Mare (Tuglie 2007) - A volo d’arsapo (Note bio-bibliografiche su Maurizio Nocera), Il Raggio Verde (Lecce 2008) - Prove di scrittura, plaquette, Agave Edizioni (Tuglie 2008) -  Di Parabita e di Parabitani, Il Laboratorio (Parabita 2008) - Danze moderne (I tempi cambiano), Agave Edizioni (Tuglie 2008) -  Salve. Incontri, tempi e luoghi, Edizioni Dell’Iride (Tricase 2009).


144 pagine
ISBN 978-88-6152-113-1
Euro 12,00


  S. Carrozzini
Esercizi di scri(pi)ttura

Stefania Carrozzini è una giornalista, critica d'arte e curatrice di mostre in Italia e all'estero, da qualche tempo a questa parte con una maggiore presenza a New York. Suoi contributi critici sono apparsi su diverse testate che si occupano d'arte sia a livello nazionale, a partire dal periodico D'Ars, estensione editoriale dello Studio D'Ars di Milano, che internazionale.

Certi libri nascono perché trovano una loro propria conformazione di necessità circa il rivelarsi ad un pubblico di lettori. E’ il caso di Esercizi di Scri(pi)ttura di Stefania Carrozzini, che raccoglie una serie di interventi critici di fenomenologia estetica dagli anni novanta alle prime albe del nuovo millennio, lungo una mnemodermografia che accoglie esperienze di costruzioni artistiche tracciate su una retta geografica di sentimento e azione che collega Milano, e altre città d’Italia con l’America, e New York per la precisione, la Grande Mela, il cuore delle pulsazioni creative del mondo che corrono a decine di migliaia di gigatroni neurali.

ISBN 88-89267-55-0
Euro 10,00


  V.A. Conte
E di nuovo verrai di niente vestita

Vito Antonio Conte vive a Lecce. Suoi versi sono presenti in antologie e scritture corali: Vignacastrisi Caffè Letterario (Officina d’arte di via S. Francesco, Vignacastrisi); Pace e Libertà (Ed. La Comune, Roma); I Quaderni di «Athena» (Circolo Cittadino «Athena», Galatina); Dolmen (Ed. Vitruvio, Lecce); Majanu (Ed. Calcangeli, Magliano); Canto Blues alla deriva (Ed. Besa, Nardò); Il Sibilo Lungo (Ed. BigSur, Lecce). Ha pubblicato quattro raccolte di (liberi) versi: Blues delle 14:30, Polvere di sesso ed altre (brevi) storie, Liberando pensieri e stanchezza, Di immutati respiri, e un romanzo breve: L’improbabile vera storia di un uomo chiamato Luna, tutti per i tipi di Luca Pensa Editore, Cavallino.

ISBN
13 978-88-6152-025-7
Euro 10,00


  V.A. Conte
Frammenti di un interno

Grazie a chi ha consentito che la fermassi così.
Grazie alla vita
(e a chi la frequenta ogni istante),
ch’è dono, meraviglia, incanto e ancora...
Grazie alla morte, donna sublime,
e, siccome sarà un lampo,
che non possa dire, come io di lei,
che non l’ho salutata.
E, in fine, grazie a chi, per un motivo qualunque,
non ho ringraziato e avrei dovuto!

Vito Antonio Conte vive a Lecce. Suoi versi sono presenti in antologie e scritture corali: Vignacastrisi Caffè Letterario (Officina d’arte di via S. Francesco, Vignacastrisi); Pace e Libertà (Ed. La Comune, Roma); I Quaderni di «Athena» (Circolo Cittadino «Athena», Galatina); Dolmen (Ed. Vitruvio, Lecce); Majanu (Ed. Calcangeli, Magliano); Canto Blues alla deriva (Ed. Besa, Nardò); Il Sibilo Lungo (Ed. BigSur, Lecce).

ISBN 978-88-6152-066-0
Euro 12
,00


  V.A. Conte
Fuori i secondi

Vito Antonio Conte vive a Lecce. Suoi versi sono presenti in antologie e scritture corali: Vignacastrisi Caffè Letterario (Officina d’arte di via S. Francesco, Vignacastrisi); Pace e Libertà (Ed. La Comune, Roma); I Quaderni di «Athena» (Circolo Cittadino «Athena», Galatina); Dolmen (Ed. Vitruvio, Lecce); Majanu (Ed. Calcangeli, Magliano); Canto Blues alla deriva (Ed. Besa, Nardò); Il Sibilo Lungo (Ed. BigSur, Lecce); Sotto la cenere (Luca Pensa Editore - Consorzio Autori del Mediterraneo). Ha pubblicato sei raccolte di (liberi) versi: Blues delle 14:30, Polvere di sesso ed altre (brevi) storie, Liberando pensieri e stanchezza, Di immutati respiri, E di nuovo verrai di niente vestita, Quel che resta della polvere, e due romanzi brevi: L’improbabile vera storia di un uomo chiamato Luna, Frammenti di un interno, tutti per i tipi di Luca Pensa Editore, Cavallino.

ISBN
Euro 12,00


  L. Gaetani
Con le mani carezzandoti le mani

 

ISBN
Euro


  M.Gentile
Non è più tempo

Martina Gentile giovanissima ed apprezzata poetessa (ha esordito con Canti di lotta e d’amore, Luca Pensa Editore, 2006), è al suo primo romanzo. Non è più tempo segna un altro passaggio in quel cammino sulle vie della scrittura,
da lei tanto amate.

Perchè sono qui? Che cosa attendo ancora?
Aspetto veramente che smetta di piovere o mi impedisco di agire, lasciando semplicemente che l’istinto di andare muoia in me?
É l’incipit del romanzo e a porsi la domanda è Chiara, la protagonista della storia. É la stessa domanda che, prima o poi, la vita pone a tutti, anche se molti la ignorano perchè è difficile dare una risposta. Spesso, infatti, il vero problema non è fare e/o farsi delle domande, ma trovare le risposte.

ISBN
978-88-6152-026-4
Euro 12,00


  G. Capodicasa
Il delitto di Campi

Giovanni Capodicasa è nato a Lecce nel marzo del 1957 scrittore per necessità espressiva praticamente da sempre a parte articoli ed elzeviri apparsi su testate anche nazionali, ha dato impulso ad esternare alla soglia dei quaranta anni. Di lui ricordiamo: L’orologio senza lancette, Ad libitum, Parvenze circolari, Le ali di Uriel, una traduzione e odernizzazzione del Robinson Crusoe di Defoe, Giorno 20, Due racconti forse umoristici, Le storie di Ouc, Il delitto di Campi due, Cantosalento. Autore dal carattere difficile ed ombroso sempre e comunque fuori le righe pur laddove sembrerebbe emergere una voluta semplificazione testuale.

E della ricerca delle parole capaci di esprimere con quei versi le angosce di un uomo che nel difficile cammino esistenziale non ha mai rinunciato all’illusione di stare sulla stretta linea di demarcazione tra sogno e realtà, nutrendo i suoi giorni del possibile equilibrio tra l’interesse per il nuovo e l’atavica necessità di conservare un punto d’ancoraggio allle proprie radici.

ISBN 978-88-6152-028-8
Euro 12,00


 

G. Capodicasa
Il delitto di Campi 2

Giovanni Capodicasa è nato a Lecce nel marzo del 1957 scrittore per necessità espressiva praticamente da sempre a parte articoli ed elzeviri apparsi su testate anche nazionali, ha dato impulso ad esternare alla soglia dei quaranta anni. Di lui ricordiamo: L’orologio senza lancette, Ad libitum, Parvenze circolari, Le ali di Uriel, una traduzione e odernizzazzione del Robinson Crusoe di Defoe, Giorno 20, Due racconti forse umoristici, Le storie di Ouc, Il delitto di Campi due, Cantosalento. Autore dal carattere difficile ed ombroso sempre e comunque fuori le righe pur laddove sembrerebbe emergere una voluta semplificazione testuale.

ISBN
Euro


 

M. Pudo
L'acciuga della sera i fuochi della tara

Con petto di palude, sèrrati!
pennacchio d’alta uniforme per le risa.
Impara ancora e ancora la resistenza
il proverbio servile pure il bavaglio
da strappare. Pare costi un eremo
di avverbio il bio starsene anche
insistiti inesistenti, sottraendi addendi.


ISBN
88-89267-94-1
Euro 10,00


 

A. Casciaro
La notte dei miracoli



ISBN

Euro


 

F. Lecciso
L'avvocato e la paura

Felice Lecciso nasce a Roma nel 1963 tra la breccia di Porta Pia ed il Monte Sacro.
Nel 1970 l’oracolo di Serapo predisse che sarebbe divenuto Avvocato.
È noto che considera l’incendio della Biblioteca di Alessandria la fine della civiltà occidentale e l’inizio del declino inarrestabile della cultura.
Per il resto sull’autore si hanno poche e confuse notizie.

«Il testo non ha linearità almeno apparente. Si spezza, si tronca ex abrupto il plot narrativo senza perdere però efficacia nella dipanazione del tema. Difficoltoso risulta questo gioco di unire e disunire quotidianità ed esperienze personali (del personaggio, dico) con un altro filo, quello conduttore che sottostà e sovrasta al libro. La snellezza dello scrivere , la leggerezza, per adoperare un termine caro a Calvino, non viene mai meno».


ISBN 88-89267-98-4
Euro 10,00


 

V.A. Conte
L'improbabile vera storia di un uomo chiamato luna

Vito Antonio Conte è nato a San Pietro in Lama (LE) il 26.6.1961. Vive a Lecce dal 1992. Laureato in giurisprudenza e con lavoro a tema, ha pubblicato con Luca Pensa Editore, due raccolte di poesie, Blues delle 14,30 e Polvere di sesso ed altre (brevi) storie. Ha partecipato al «Laboratorio della Parola» tenuto da Giovanni Lindo Ferretti nell’agosto 2004 a Calimera e Melpignano, nell’ambito dell’evento «La Notte della Taranta». Sue poesie sono state lette nel reading svoltosi all’interno de quest’ultima manifestazione. Altri suoi versi ed «interventi» sono stati pubblicati sul sito letterario «Musicaos» (diretto da Luciano Pagano e Stefano Donno).

ISBN 88-89267-28-3
Euro 8,00


 

E. Santantonio
L'ultimo ritardatario

Enzo Santantonio nato il 10 marzo 1948 a Racale (Le) dove è residente, si è laureato in lingue e letterature straniere nel 1971 ed insegna lingua inglese presso la Scuola Media di Melissano. Ha partecipato all’iniziativa «Poesia 2004», indetta da LIBROITALIANO Editrice Letteraria Internazionale, e la sua raccolta di poesie è stata selezionata e apprezzata per «i contenuti e le originali modalità espressive». Questa raccolta riflette i travagli dell’umana esistenza.

 

ISBN 88-89267-30-5
Euro 7,00


 

T.V. Caputo
Muse

Tonino Vincent Caputo è nato ad Ascoli Satriano (Fg), risiede a Maglie (Le). Il suo approccio con la composizione poetica inizia nel 1994. Ha partecipato a diversi concorsi di poesia ottenendo riconoscimenti a vario titolo, tra i quali ricordiamo un attestato di merito nel Concorso Internazionale Vittorio Bodini di Lecce.
Suoi versi sono stati pubblicati su riviste locali e nazionali. Nel 2004, spinto dal desiderio di approfondire la sua conoscenza riguardo le vicende accadute durante la seconda guerra, ha compiuto un viaggio attraverso gli ex campi di concentramento nazisti; tale esperienza si è sostanziata in Diario d’inverno (inedito). Ha pubblicato Chimere (2000) e Il sogno di una vita (2002).

Non ho mai incontrato di persona Tonino Vincent Caputo; qualcosa di lui, comunque, so. Senza presunzione. So (o credo di sapere) che ama i luoghi di confine, quelli dove l’incerto è di casa, dove non crescono i mondi assurdi costruiti dall’uomo, dove l’uomo ha ancora una possibilità di salvezza, dove la solitudine è compagna e ti tiene la mano intanto che le assenze emergono e s’annullano nel d’intorno (ch’è regno della Natura), dove una voce arriva leggera e ridesta ricordi, dove è facile perdersi senza smarrirsi, dove la spietata curva del tempo è amica, dove il vento è suono d’armonia, dove luce e buio s’inseguono senza confondersi, dove stare per sempre sarebbe facile.

84 pagine
ISBN 13: 978-88-6152-089-9
Euro 12,00


 

G. Gigliozzi
Neuropa

Gianluca Gigliozzi è nato durante la crisi petrolifera degli anni settanta nella città più fredda del centro Italia (l’Aquila). Scrive racconti da quando aveva nove anni. Neuropa è un romanzo epicomico o poema-romanzo frutto di un lavoro durato nove anni nella tradizione del poema eroicomico alla Swift&Sterne. Un’opera che abbraccia l’intero universo della storia dell’uomo. IO, il protagonista delle vicende narrate in queste pagine, è talmente dotato di materia psicotica, da indossare nella sua schizofrenia mille maschere da Newton a Marat. Il palcoscenico diviene la storia del pensiero umano.


SBN
88-89267-61-5
Euro 10,00


 

P. Berra
Poesie politiche

Gianluca Gigliozzi è nato durante la crisi petrolifera degli anni settanta nella città più fredda del centro Italia (l’Aquila). Scrive racconti da quando aveva nove anni. Neuropa è un romanzo epicomico o poema-romanzo frutto di un lavoro durato nove anni nella tradizione del poema eroicomico alla Swift&Sterne. Un’opera che abbraccia l’intero universo della storia dell’uomo. IO, il protagonista delle vicende narrate in queste pagine, è talmente dotato di materia psicotica, da indossare nella sua schizofrenia mille maschere da Newton a Marat. Il palcoscenico diviene la storia del pensiero umano.


ISBN
88-89267-61-5
Euro 10,00


 

E. Coriano
Scritture randage

Elio Coriano è nato a Martignano (Salento) nel 1955. Con Conte Editore ha già pubblicato, nella collana Internet Poetry, fondata da F.S. Dodaro, A tre deserti dall’ombra dell’ultimo sorriso meccanico, Three deserts from the shadow of the last mechanical smile (Premio Venezia Poesia 1996). Con Le pianure del silenzio, tradotto in cinque lingue, ha inaugurato sempre con Conte Editore E 800. European Literature, collana diretta e ideata da Francesco Saverio Dodaro.

«Mai più si avrà che in questa era tecnologica, di Internet e dell’E-mail, i poemi vengano tradotti e elencati i versi, con la loro rispettiva data di creazione, stante l’eco che hanno le finestre dell’anima che aveva le profondità del subconscio dell’essere umano che vive in questi tempi di predominio della tecnica».

ISBN 88-89267-97-6
Euro 10,00


 

A. Pagliara
Schioma

Sono nato circa 30 anni fa da qualche parte nel Salento. Vivo a Tuglie. Mi sono laureato in Lettere all’Università di Lecce per passione e per errore. Ho insegnato Letteratura Italiana nella scuola «Leonardo Da Vinci» di Medellín, in Colombia, per tre indimenticabili anni, quindi ho fatto un salto a Teheran, in Iran, per un anno, nella scuola «Della Valle». Appena tornato a casa mi son chiesto: «e ora che faccio?». Mi sono risposto: «pubblico Schioma». Ed eccomi qua.

Schioma,
impalpabile regina della farsa,
musa schifiltosa della violenza,
emerge silenziosamente dal mondo inorganico,
dalla lontana provincia salentina…

ISBN13 978-88-6152-018-9
Euro 12,00




© 2010 Pensa Editore - Tutti diritti sono riservati | Powered & Developed by Pensa Editore